Ajò!

Sabato 27 novembre a Villa Corsini si ballerà al suono delle Launeddas!

Un pomeriggio all’insegna della musica sarda, un breve convegno con esperti musicologi e un aperitivo a base di bottarga e vernaccia!

E per finire.. un concerto dell’ensemble Musica Ricercata che si esibirà in un repertorio di musica sarda barocca.

L’appuntamento di sabato 27 novembre è una perla rara nel panorama fiorentino, o forse “continentale”… dal momento che la musica sarda viene spesso relegata nelle nicchie del folklore e della tradizione regionale. L’intenzione è quella di creare una liaison tra le launeddas sarde e gli aulòi di greca memoria: strumenti a fiato che utilizzano una canna principale per il suono di base, sul quale si articolano le melodie delle canne più corte. Fabrizio Paolucci, curatore dell’Antiquarium di Villa Corsini, aprirà il pomeriggio ricordando gli inizi dell’interesse antiquario per l’arte sarda; la Soprintendente Fulvia Lo Schiavo si concentrerà sugli momenti salienti dell’arte nuragica e aprirà la strada all’intervento di Roberto Tangianu. Il noto musicista sardo porterà la propria esperienza diretta di costruttore e suonatore di launeddas, con il suo contributo arriveremo al cuore dell’argomento del giorno: il suono dei flauti sardi, i diversi tipi di strumento a fiato e le caratteristiche di ciascuno.

Nella seconda parte del pomeriggio sarà lasciata la parola agli esperti di storia della musica antica e degli strumenti: Susanna Sarti tratterà le origini greche degli strumenti a fiato, Michael Stueve rifletterà invece sulla ricezione della musica antica in epoca moderna, soprattutto alla luce del suo personale impegno con il gruppo di Musica Ricercata. Infine Andrea Damiani concluderà il cerchio che collega la Sardegna alla Toscana.

Gli antichi contatti tra Etruschi e Sardi rivivono idealmente in questa giornata “isolana” ospitata in una Villa che è stata recentemente riaperta al pubblico: nella Sala della Musica di Villa Corsini, anticamente adibita a salone delle danze, con tanto di pedana per orchestra, verrà ricreata l’atmosfera barocca di un concerto privato dedicato agli invitati del Signore della Villa. I suoni pizzicati della tiorba si uniranno agli acuti delle voci femminili e accompagneranno le melodie delle launeddas… mentre gli astanti, accaldati dalla vernaccia, stenteranno a frenare il piede nel seguire mottetti e gagliarde della tradizione sarda!

launeddas

Programma_27_novembre

Per informazioni: http://www.uffizi.firenze.it/musei/villacorsini/

Questa voce è stata pubblicata in Home e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ajò!

  1. school grants scrive:

    If you could e-mail me with a few suggestions on just how you made your blog look this excellent, I would be grateful.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *