La guida galattica per Archeostoppisti 2019

Siamo giunti infine alla quinta edizione di tourismA, il salone dell’Archeologia e del Turismo. E, come l’anno scorso, vi propongo una mia personalissima selezione degli eventi “imperdibili“.

Mystica, il programma di tourismA

Il programma è denso e articolato, ma soprattutto il programma di tourismA…è vivo! E lotta in mezzo a noi! Il programma è uno shapeshifter, cambia forma quando meno ce lo aspettiamo… per questo è opportuno tenere sempre un occhio sulla versione online, l’unica in grado di avvisarci dei cambiamenti repentini!

Per chi vorrà essere costantemente aggiornato, consiglio di consultare il sito qui, e di mettersi all’ascolto di Let’s Dig Again, l’archeoradio che trasmetterà in diretta dal Palazzo dei Congressi. Anche perché gli eventi si svolgono contemporaneamente… la mattina, ad esempio, ben tre convegni riempiranno le sale del Palazzo e nel pomeriggio… beh, uguale! Quindi armatevi di santa pazienza, approfittate dei podcast di Let’s Dig Again e… indossate scarpe da corsa.

Io mi aggirerò in molteplici vesti, postando su instagram @lastefi5 e cinguettando come @archeomemorie.

Venerdì 22 febbraio

SAVE ART – L’inizio è scoppiettante! In sala nientepopodimenoché il direttore degli Uffizi, Schmidt, Antonio Paolucci (già direttore dei Musei Vaticani) e Philippe Daverio. L’iscrizione è obbligatoria per i docenti di storia dell’arte, ma ci sono 200 posti a disposizione del pubblico generico. Si tratta di interventi che mirano a sottolineare l’importanza e l’incidenza dell’arte, nelle forme più note, nella vita contemporanea. Chissà che non ci sia un ennesimo appello a non toccare l’insegnamento della storia dell’arte negli istituti superiori…

SARDEGNA: MUSEO A CIELO APERTO    – dalle 8.45 alle 13.30, nella Sala Verde al secondo piano del Palazzo dei Congressi si parla di Sardegna. Con un convegno denso di interventi e che copre un ampio lasso di tempo, dai nuraghe fino all’età medievale. La Sardegna è la regione ospite di tourismA 2019 e quindi a lei un posto d’onore tra i convegnisti e tra gli stand.

ITER – Archeologia, patrimonio e ricerca italiana all’estero – dalle 9.30 alle 13.30, in Sala Onice. Ecco uno degli appuntamenti che considero personalmente tra i più interessanti di tutta la kermesse: la presenza italiana nell’archeologia internazionale. Ogni intervento è una pietra preziosa, che ci fa comprendere come il nostro lavoro e la nostra professionalità sono importanti per il progredire della disciplina, non solo in Italia. Inoltre è sempre incoraggiante osservare team internazionali che si adoperano per lavorare insieme sul campo e non da ultimo per formare il personale locale.

Le statue di Mont’e Prama

XV INCONTRO NAZIONALE DI ARCHEOLOGIA VIVA  – dalle h. 14 fino alle 18, in Auditorium. Piero Pruneti, direttore di Archeologia Viva, sarà il maestro di cerimonie dell’incontro che è il fulcro della manifestazione. Molti gli ospiti di riguardo e variegate le tematiche affrontate. In questo primo giorno consiglio di non perdere la (ri)lettura dei Giganti di Mont’e Prama (Cabras-Or), al centro di infuocati dibattiti.

FARE TURISMO CULTURALE OGGI – dalle h. 15 alle h. 18, in Sala Verde. Si discute di turismo culturale con particolare attenzione alle dimore storiche e ai mezzi multimediali per far fruire i luoghi della cultura.

Il programma della prima giornata non è finito: abbiamo un convegno intitolato Toscana Terra Etrusca, che illustra la rete di musei sparsi sul territorio toscano; c’è un intervento sulla scoperta di Ercolano; alcune tra le personalità più in vista dell’archeologia siciliana si confrontano sul territorio di Modica; c’è Gerusalemme e c’è anche un incontro con le scuole.

Ma, a margine di questa breve selezione, voglio indicarvi ALALIA: LA BATTAGLIA CHE CAMBIO’ LA STORIA, un breve convegno sulla battaglia del Mare Sardo, un evento di grande importanza nella storia etrusca e non solo. Dalle 14 alle 17.30 in Sala 9.

A breve le personali selezioni delle altre due giornate… stay tuned!

Questa voce è stata pubblicata in Sirene e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.